Castellone: la più importante testimonianza storica della città

Condividi:

Il borgo di Castellone è certamente la più importante testimonianza storica e archeologica della città di Formia.

Castellone si trova a 3 minuti piedi dalla stazione ferroviaria, a ridosso di tutti i principali servizi della città. Il borgo è situato in pieno centro e vanta ristoranti tipici, luoghi suggestivi sia dal punto di vista archeologico che religioso e tanto, tanto altro.

Castellone-VicoliPartendo da nord, è possibile imbattersi immediatamente in una delle due delle dodici torri rimaste in piedi, quella ottagonale, a presidio del quartiere. Un monumento perfettamente intatto e recentemente restaurato, simbolo del quartiere.

Prima di entrare nel centro storico vero e proprio, c’è un altro sito che merita attenzione: si tratta degli scavi situati sotto la Chiesa di S. Erasmo, uno dei due Santi Patroni di Formia.

È proprio qui, nel borgo di Castellone a Formia, che termina il martirio di Erasmo: la leggenda narra che le orme di sangue, visibili in un magazzino del centro storico, siano proprio quelle del Santo.

Castellone-Cisternone

Tornando al borgo, è possibile imbattersi in mura megalitiche, viuzze uguali a 1000 anni fa, e soprattutto in uno dei monumenti più suggestivi della città: il Cisternone Romano. Si tratta di una grande cisterna costruita in epoca Romana nel I secolo a.c., perfettamente intatta e riportata alla luce nel 2003. Un’opera di ingegneria idraulica unica al mondo, in cui spesso ci sono installazioni, mostre e spettacoli suggestivi. Vale davvero la pena visitarla! Si trova nel cuore del borgo di Castellone. Ma le cose da vedere non sono finite qui: scendendo, si può vedere la seconda Torre, detta Torre dell’Orologio, per la presenza dello stesso sulla sua facciata principale, e scendendo, il “Cancello” vecchio teatro romano oggi abitato, che però ha mantenuto la sua forma originaria.

Castellone

Nel quartiere, ci sono tante piccole chiesette, e dettagli di un centro storico incredibile.

I periodi che consigliamo per passare del tempo in questo Borgo? Sicuramente dal 1 al 3 giugno. In questi giorni, si festeggia S. Erasmo (2 giugno) e la città – il borgo in particolare – si veste per far festa: notti bianche, processioni, folklore, cibo e rievocazioni storiche rendono magico il borgo di Castellone. Ma il borgo di Castellone lo consigliamo sempre, perché la sua posizione a ridosso del centro lo rende accessibile a tutti i servizi della città.

Condividi: