ceppo natalizio natale trivio formia

Il 24 Dicembre alle ore 17.00 ci sarà l’accensione del grande Ceppo di Natale nel Borgo di Trivio. L’accensione del ceppo (che resterà acceso fino al 6 gennaio in Piazza Filosa), dal diametro di 5 metri, sarà accompagnata dai suoni delle zampogne, la degustazione delle buonissime zeppole triulesi preparate dalle donne del borgo.

Da dove viene la tradizione del Ceppo natalizio?

Quella del ceppo di Natale o ceppo natalizio o ciocco natalizio è considerata una delle più antiche tradizioni natalizie: si tratta di un’usanza risalente almeno al XII secolo praticata in tutta Europa e, di conseguenza nel sud Italia. L’usanza aveva luogo la Vigilia di Natale, quando il capofamiglia o la comunità di un borgo – con una particolare cerimonia di buon augurio (in genere un brindisi) – bruciava nel camino di casa (o in piazza come nel caso del Borgo di Trivio) un grosso tronco di legno, che poi veniva lasciato ardere anche nelle successive dodici notti fino all’Epifania; i resti del ceppo venivano poi conservati, in quanto si attribuivano loro proprietà magiche (si credeva che favorissero il raccolto, l’allevamento, la fertilità delle donne e degli animali e la salute e che proteggesse dai fulmini) e spesso venivano riutilizzati per accendere il ceppo dell’anno successivo.

 

Evento organizzato dal Centro Socio Culturale Trivio

eventi natale formiano